Thunder's Place

Il miglior sito per l'ingrandimento pene e la salute sessuale maschile è gratis. Per menti critiche.

I miei primi passi nel mondo del PE

Secondo me finché non ti infortuni, vai avanti così. 1 mese all’anno di deconditioning break è sufficiente.


Starting 15/02/14 NBP 16,5 EG 12 Today BP 20 NBP 17,5 EG 12,7 Goal NBP 19,5 EG 14,5 DREAM NBP22EG15


Ultima modifica di crek88 : 12-13-2016 . Motivo: correzione terminologia

Messaggio originale di lupinterzo

A questo punto la mia domanda è: posso fidarmi di questi risultati (e di questo ragionamento) e quindi continuare con questa routine oppure mi conviene ugualmente prendermi un periodo di pausa (visto che mi alleno senza sosta dal 20 maggio scorso)?

Vai avanti per un altro mese, cerchiamo di capire se la tua è una crescita (anche se minima) o una fluttuazione.

Messaggio originale di crek88
Vai avanti per un altro mese, cerchiamo di capire se la tua è una crescita (anche se minima) o una fluttuazione.

Va bene. Questo pomeriggio comunque ho voluto riprendere le misure proprio per cercare di capire se si trattasse di una fluttuazione oppure no, ed effettivamente il millimetro in più che avevo visto c’è ancora (cosa che mi fa ben sperare). Ad ogni modo:

1) Quando dici “crescita minima” intendi dire che, avendo cambiato completamente esercizio, avrei dovuto avere risultati migliori?

2) Allo stato attuale la mia routine è questa (ho aumentato lo stretching di 2 minuti alla settimana come avevi detto tu):

- circa 8 minuti di riscaldamento;
- 16 minuti di Inverted-V stretching (solo stiramenti verso il basso);
- circa 4 minuti d riscaldamento;
- 50 dry jelq da 4/5 secondi.

Continuo in questo modo (cioè aumentando soltanto lo stretching di due minuti alla settimana) oppure devo cambiare qualcosa?

Messaggio originale di lupinterzo
Va bene. Questo pomeriggio comunque ho voluto riprendere le misure proprio per cercare di capire se si trattasse di una fluttuazione oppure no, ed effettivamente il millimetro in più che avevo visto c’è ancora (cosa che mi fa ben sperare). Ad ogni modo:

1) Quando dici “crescita minima” intendi dire che, avendo cambiato completamente esercizio, avrei dovuto avere risultati migliori?

2) Allo stato attuale la mia routine è questa (ho aumentato lo stretching di 2 minuti alla settimana come avevi detto tu):

- circa 8 minuti di riscaldamento;
- 16 minuti di Inverted-V stretching (solo stiramenti verso il basso);
- circa 4 minuti d riscaldamento;
- 50 dry jelq da 4/5 secondi.

Continuo in questo modo (cioè aumentando soltanto lo stretching di due minuti alla settimana) oppure devo cambiare qualcosa?

1) No, intendo minima in valore assoluto
2) Aumenta lo stretching di 2 minuti a settimana fino ad arrivare a 20. Non oltre.

Aumenta anche i dry di 5 per 1 mese

Buon PE !

Messaggio originale di crek88
1) No, intendo minima in valore assoluto
2) Aumenta lo stretching di 2 minuti a settimana fino ad arrivare a 20. Non oltre.

Aumenta anche i dry di 5 per 1 mese

Buon PE !

Perfetto, vi terrò aggiornati ;)

Cari ragazzi,
rieccomi qua. Anche questa volta, come al solito con qualche giorno di anticipo (non aspetto mai un mese preciso), ho ripreso le misure (solo in lunghezza, per questioni di tempo). E, come al solito, siamo alle solite (scusate il gioco di parole): il classico millimetro che va e viene. Volendo vedere il bicchiere mezzo pieno, il millimetro del mese scorso c’è tutto, cosa che mi fa pensare che effettivamente si trattasse di un guadagno, ma su quello di questo mese non garantisco, perché appunto “va e viene”. A questo punto sono davvero confuso: stando a quello che è successo precedentemente, dovrei aspettare un altro mese per vedere consolidato anche questo millimetro e magari vederne “comparire” anche un altro che va e viene come questo. Però di certo non posso dire che questi mezzi guadagni siano stimolanti. Sto iniziando anche a pensare che, visti i tempi di crescita del mio pene (che mi sembrano piuttosto lenti), non convenga misurare ogni mese ma ogni due mesi, proprio per evitare questi guadagni un tantino dubbi.

Cosa mi consigliate di fare? Aspettare per vedere se anche questo millimetro si stabilizza (invece di andare e venire) o andare con un decon break?

(Questa è la routine alla quale sono arrivato da un paio di settimane:

- 8 minuti di riscaldamento;
- 20 minuti di Inverted-V stretching verso il basso (questo mese ho usato un fulcro del diametro di 5cm invece del polso);
- 4 minuti di riscaldamento;
- 55 dry jelq da 4/5 secondi l’uno, metà con presa a OK, e metà con la presa reverse.)

Grazie in anticipo per le risposte :)

Ragazzi, c’è nessuno? :)

Cari ragazzi,
visto e considerato che, per una serie di motivi, oggi è il quarto giorno consecutivo che non alleno il mio pene, a questo punto mi ritengo ufficialmente in Decon Break.

Pensavo di farlo durare una ventina di giorni, un mese al massimo, per poi riprendere con una routine tutta nuova, magari combinando insieme più tipologie di stretching (fino ad ora ho fatto solo routine che prevedevano un tipo di stretching solamente, prima quello normale e poi, da due mesi, l’inverted-V), magari conservando il dry jelqing.
Chiaramente, per quanto riguarda i tipi di stretching da combinare, quanti combinarne, come combinarli, la durata di ogni esercizio ecc. ho bisogno del vostro aiuto. :)

Mi farebbe piacere quindi sentire il vostro parere, sapere quanto pensate che debba durare il mio Decon Break, quali esercizi mi consigliate e come pensate che debba combinarli.

Vi ringrazio per l’attenzione e spero mi rispondiate presto :)

Salve,
Da quanto mi pare di capire la tua routine va avanti da parecchio; secondo me hai fatto bene a prendere un periodo di deconditioning.
Comunque la durata della pausa io la metterei in relazione al tempo trascorso ad allenarti; esempio estremo: sei hai fatto PE di seguito per due anni non puoi pretendere che una/due settimana di pausa decondizioni i tessuti, sopratutto se hai fatto un lavoro ad alta intensità.
Basandomi su questo io faccio periodi di pausa parecchio lunghi, anche un po’ di più rispetto a quanto sono attivo, ma è una modalità che sto sperimentando io e non mi sento ancora di consigliarla agli altri.
Quando riprendo ricomincio dalla newbie routine perché facendo molto tempo di pausa posso mantenere l’intensità al minimo.

Un mese credo sia quello consigliato, ma aspetta qualcuno che te lo confermi, che facendo una routine un po’ sperimentale non sono la persona più adatta a darti una mano.

Comunque (per esperienza) ti posso dire di non preoccuparti, che se anche perdi un po’ durante la pausa, li recuperi molto facilmente


Original (2013): BPxMEG 16x12,5cm (6,3x4,9in)

Restart (Apr 2016): 16,9x13,1 (6,7x5,2)-->OB1: 18x13,5 [✓]--> OB2: 19X14 [..]

Diario e foto -> Today: 18,8x13,5 (7,4x5,3)

Messaggio originale di Antanior
Salve,
Da quanto mi pare di capire la tua routine va avanti da parecchio; secondo me hai fatto bene a prendere un periodo di deconditioning.
Comunque la durata della pausa io la metterei in relazione al tempo trascorso ad allenarti; esempio estremo: sei hai fatto PE di seguito per due anni non puoi pretendere che una/due settimana di pausa decondizioni i tessuti, sopratutto se hai fatto un lavoro ad alta intensità.
Basandomi su questo io faccio periodi di pausa parecchio lunghi, anche un po’ di più rispetto a quanto sono attivo, ma è una modalità che sto sperimentando io e non mi sento ancora di consigliarla agli altri.
Quando riprendo ricomincio dalla newbie routine perché facendo molto tempo di pausa posso mantenere l’intensità al minimo.

Un mese credo sia quello consigliato, ma aspetta qualcuno che te lo confermi, che facendo una routine un po’ sperimentale non sono la persona più adatta a darti una mano.

Comunque (per esperienza) ti posso dire di non preoccuparti, che se anche perdi un po’ durante la pausa, li recuperi molto facilmente

Ciao Antanior,
grazie per la risposta :)

Spero davvero che questo decon break sblocchi un po’ la situazione, è da un po’ di mesi che non vedo guadagni consistenti ed in questi casi la paura è sempre quella di non vederne più.

Nella tua situazione un mese di stop è il minimo da dover affrontare. La tua situazione è abbastanza strana, non ti muovi male e non sbagli nè qualità nè quantità di esercizi. Al termine del decon break riparti comunque dalla routine di base almeno per 15-20 giorni.

Messaggio originale di crek88
Nella tua situazione un mese di stop è il minimo da dover affrontare. La tua situazione è abbastanza strana, non ti muovi male e non sbagli nè qualità nè quantità di esercizi. Al termine del decon break riparti comunque dalla routine di base almeno per 15-20 giorni.

Sapere che la mia situazione è, per così dire, “fuori dalla norma” non è rincuorante.
Ad essere onesto, ho riflettuto molto su quali potrebbero essere le cause della situazione in cui mi trovo, ma non sono riuscito a trovare una spiegazione. Mi è venuto in mente solo che durante lo stretching lo scroto si irrigidisce come se stessi sentendo freddo (cosa che mi sembra un poco normale visto che comunque si parla di stirare il pene) e ipotizzavo che questo potesse inficiare la riuscita dell’esercizio (come se l’effetto tartaruga si opponesse allo stiramento). Ma questa spiegazione non mi convince. Oppure il tutto potrebbe essere stato causato dal periodo in cui ho praticato il PE in maniera errata, provocandomi eczemi, culminato nel mese in cui ho esagerato nell’intensità degli stiramenti. Eppure anche questa spiegazione mi convince poco: gli eczemi sono stati procurati dal fatto che usavo il sapone nel wet jelqing invece di un lubrificante; inoltre, non mi sono mai infortunato, a prova del fatto che, pur avendo esagerato con l’intensità non sono mai andato oltre un certo limite.

Crek, tu che hai letto tutto il mio diario, cosa ne pensi? Hai qualche altra idea su quale potrebbe essere la motivazione?

Entusiasmo a 0, ragazzi. :/

Messaggio originale di lupinterzo
Crek, tu che hai letto tutto il mio diario, cosa ne pensi? Hai qualche altra idea su quale potrebbe essere la motivazione?

Entusiasmo a 0, ragazzi. :/


Ognuno di noi reagisce a modo suo agli stimoli del PE, non c’è una regola precisa. Devo essere onesto fino in fondo e dirti che c’è un percentuale minima di persone su cui gli esercizi non hanno effetto ma prima di fasciarti la testa fai la tua pausa e riprendi con molta gradualità e senza strafare. Vediamo se così sblocchiamo la situazione.
In bocca al lupo.

Messaggio originale di crek88
Ognuno di noi reagisce a modo suo agli stimoli del PE, non c’è una regola precisa. Devo essere onesto fino in fondo e dirti che c’è un percentuale minima di persone su cui gli esercizi non hanno effetto ma prima di fasciarti la testa fai la tua pausa e riprendi con molta gradualità e senza strafare. Vediamo se così sblocchiamo la situazione.
In bocca al lupo.

Sapevo che ci fosse una percentuale di questo tipo, ma sinceramente penso e spero di non farne parte, visto che comunque sono passato da una misura iniziale di 15,7 ad una attuale di 16,7, guadagnando quindi un centimetro :/

Speriamo si tratti di un arresto dovuto allo stress a cui ho sottoposto il mio pene in 8 mesi di allenamento…

…Ad ogni modo, al termine della pausa pensavo di ricominciare con una routine molto leggera, del tipo:

- Riscaldamento;
- 10 minuti di Stretching classico (aumentando di un minuto ogni 15 giorni);
- 5 minuti di Dry Jelqing (aumentando di un minuto ogni 15 giorni);
- Alcuni minuti di Kegel (eventualmente).

Cosa ne pensi?

Su

Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 05:14 PM.