Thunder's Place

Il miglior sito per l'ingrandimento pene e la salute sessuale maschile è gratis. Per menti critiche.

Aiuto ragazzi ... Erezioni più deboli e brevi con glande molle

12

Aiuto ragazzi ... Erezioni più deboli e brevi con glande molle

Buongiorno ragazzi,

Ho 24 anni, sono sportivo e in ottima forma, non fumo, quando esco bevo ma senza esagerare.
Eseguo un giorno SI e un giorno NO una routine di base costituita da:
- 5 min di phon
- circa 8 min di stretching (se non stringo il pene mi sfugge via)
- 15-20 min di wet jelq (con crema nivea ) con “mungiture” di circa 8 sec l’una, considerate le varie pausette in totale saranno circa 100 mungiture
- 2 strette manuali in stile clamping di 10 secondi
- masturbazione ed eiaculazione
- ancora 5 min di phon

Dopo 1 mese e mezzo di PE vorrei elencarvi alcune considerazioni:

1) mi ritrovo con EREZIONI PIU’ DEBOLI, DI PIU’ BREVE DURATA, CON GLANDE MOLLE. Sono preoccupato è normale?

2) La mattina ho erezioni, quando mi vedo con una ragazza ho erezioni, anche se al momento della penetrazione non è rigido come prima che praticassi PE

3) Non so se abbandonare o continuare. E non so nemmeno se abbandonando riacquisterò la normale funzionalità di prima.
Ho paura di aver compromesso qualcosa a livello di nervi, capacità di flusso o trattenuta del sangue.

Chiedo gentilmente pareri ed esperienze a voi che siete più esperti di me
Rispondete in tanti ne ho davvero bisogno e penso possa essere utile a tanti.

Grazie

Messaggio originale di Cesarrrr
Buongiorno ragazzi,

Ho 24 anni, sono sportivo e in ottima forma, non fumo, quando esco bevo ma senza esagerare.
Eseguo un giorno SI e un giorno NO una routine di base costituita da:
- 5 min di phon
- circa 8 min di stretching (se non stringo il pene mi sfugge via)
- 15-20 min di wet jelq (con crema nivea ) con “mungiture” di circa 8 sec l’una, considerate le varie pausette in totale saranno circa 100 mungiture
- 2 strette manuali in stile clamping di 10 secondi
- masturbazione ed eiaculazione
- ancora 5 min di phon

Dopo 1 mese e mezzo di PE vorrei elencarvi alcune considerazioni:

1) mi ritrovo con EREZIONI PIU’ DEBOLI, DI PIU’ BREVE DURATA, CON GLANDE MOLLE. Sono preoccupato è normale?

2) La mattina ho erezioni, quando mi vedo con una ragazza ho erezioni, anche se al momento della penetrazione non è rigido come prima che praticassi PE

3) Non so se abbandonare o continuare. E non so nemmeno se abbandonando riacquisterò la normale funzionalità di prima.
Ho paura di aver compromesso qualcosa a livello di nervi, capacità di flusso o trattenuta del sangue.

Chiedo gentilmente pareri ed esperienze a voi che siete più esperti di me
Rispondete in tanti ne ho davvero bisogno e penso possa essere utile a tanti.

Grazie


Ciao mi è successa la stessa cosa e penso il motivo principale sia stata la stretta troppo forte negli stiramenti, prova ad utilizzare della carta igienica per migliorare la presa cosi da dover stringere meno per non farlo sfuggire, ricorda che mentre fai lo stretch non devi sentire alcun minimo dolore.
Comunque non mi allarmare anche io avevo perso la sensibilità del glande ho risolto con qualche giorno di pausa e ripartendo da una routine più leggera e stringendo molto meno negli stiramenti.

Inoltre ti consiglio di rivedere ed alleggerire la routine perchè non mi sembra tu stia seguendo quella di base, magari se riesci cambia il riscaldamento che fatto con il phon non mi sembra cosi efficace.

Perchè fai i jelq di 8 secondi? si consiglia una durata media di 3 secondi, penso che cosi non fai altro che allungare troppo la routine e diminuire l’efficacia, inoltre anche se sono solo 2 da 10 secondi forse è presto per il clamping.

Infine forse evitare la masturbazione e l’eiaculazione sarebbe meglio, per migliorare l’efficacia dell’allenamento ed avere il pene meno stanco.
Tutto ciò che hai descritto è sintimo di troppo allenamento e esecuzioni sbagliati, cerca di rivedere quello che ti ho detto e sicuramente tutto andrà meglio.

Buona fortuna!

Fai troppo,è normale.

Almeno una settimana di pausa completa e ricomincia con 5 minuti di stiramenti e 7-8 di jelq (senza superare i 4-5 secondi per mungitura).

Non dimenticare i kegel.


06/16 : 17.2 BP 11.7 MEG

09/16: 18.8 BP 12 MEG

Goal: 13+ MEG

Anzitutto grazie ragazzi per le risposte tempestive ! Siete gentilissimi :)

Probabilmente esagero negli stiramenti sia in presa che in trazione.

Eseguo jelq da 6-8 secondi perchè a sensazione li sento più efficaci (sento meglio fluire e intrappolare il sangue) e riesco a mantenere meglio l’erezione al 50% senza che cali. Può essere controproducente?

Eseguo la routine un giorno SI e uno NO perchè mi sento più tranquillo. Forse così rellento i risultati. Secondo voi è ugualmente efficacie?

I kegel li eseguo durante la giornata.

La cosa più importante per me è sapere di poter ripristinare la situazione di durezza nelle erezioni e del glande, facendo dei giorni o una settimana di pausa. Ascolto volentieri pareri e esperienze di tutti.

Grazie ancora :)

Ciao Cesarrr, sei giunto troppo presto in una fase definita, sovrallenamento, interrompi gli esercizi e riprenderai solo quando lo vedrai vigoroso!!

Quando riprenderai con la newbie routine non impiegare troppa forza sia negli stiramenti ( usa un po’ di carta igienica nell’afferrare la base del glande, in questo modo non sfuggendo, noterai che non occorre stringere in modo deleterio), sia durante gli esercizi di jelqing. Cerca di fare i kegel nella stessa routine, aiutano tantissimo per un miglior drenaggio dei liquidi prodotti dal PE, escludendo così la probabilità di macchie scure del derma!!

Un saluto e auguri di fine anno!!


(08-2016) BP16-EG13,5

(04-2017) BP18-EG14

:-pulse: :jumpred:


Ultima modifica di Parto da 16 : 12-30-2016 .

Ciao Cesarrr

Anch’io sono nella tua stessa situazione.
Guardi molti porno ? Te lo chiedo perché, oltre a quanto detto sopra, una scarsa erezione o difficoltà nel suo mantenimento possono essere indice di una dipendenza da porno.
Al momento mi trovo in una pausa da de-condizionamento, alla quale ho aggiunto un periodo di astensione parziale (dovrebbe essere totale ma non riesco azz !) da pornografia e masturbazione, e devo dire che qualche risultato lo sto notando.

La cause possono essere molte, oltre allo stress fisico generale e/o del pene può esserci qualche problema di paura legato al PE. Anche io ricordo che all’inizio ogni volta che vedevo una petecchia o che lo sentivo diverso andavo in paranoia. Al limite fermati una settimana e vedi che succede, per quanto riguarda i danni permanenti ho i miei dubbi.

Ciao Ragazzi !! Grazie a tutti per i consigli che vorrei applicare a seguito di questa pausa di 2 settimane appena conclusa.

Ad oggi però, ho riscontrato che durante le erezioni ho l’asta rigida mentre il glande è ancora molle (per intenderci si gonfia abbastanza e solo durante l’esecuzione di un kegel).

Mi sarebbero davvero utili le esperienze e opinioni di tutti voi.

Grazie

Messaggio originale di Cesarrrr

Ciao Ragazzi !! Grazie a tutti per i consigli che vorrei applicare a seguito di questa pausa di 2 settimane appena conclusa.

Ad oggi però, ho riscontrato che durante le erezioni ho l’asta rigida mentre il glande è ancora molle (per intenderci si gonfia abbastanza e solo durante l’esecuzione di un kegel).

Mi sarebbero davvero utili le esperienze e opinioni di tutti voi.

Grazie

Ciao Cesarrr! Purtroppo anche io ho notato questa cosa. Ho sempre saputo che questo fosse derivato dal fumo, infatti come più volte ho scritto nel forum, avevo fatto una pausa di un mese ed ero completamente guarito. Poi però ho fatto un anno di PE e ho ricominciato a fumare e il problema è ricominciato.

Ho pensato di provare a dismettere col fumo ma ho notato che in 5 giorni il problema persisteva, e ora mi ritrovo a non sapere che le scarse erezioni siano provocate dal PE, dal fumo (spero vivamente sia questo) o da entrambi.

A breve penso di andare da un andrologo, ti farò subito sapere cosa mi dice e se può essere d’ aiuto anche a te!

Una cosa…hai notato anche tu una diminuzione di erezioni spontanee che non avvengono nemmeno al mattino? Scusa ma visto che hai il mio stesso problema almeno ci aiutiamo a vicenda ;)


Start 28/09/15: Bpel 18,5cm EG 13,5(?)

Now: Bpel 20,3cm EG 14cm

Goal: BPEL 22cm EG 15cm

Ciao Ale Jelq grazie per la condivisione del tuo parere e della risposta che ti darà l’ andrologo ;)

Io non fumo e ho le erezioni mattutine, eppure riscontro questa carenza, come se fossi incapace di trattenere il sangue nel glande.

Avremo bisogno delle risposte anche degli altri utenti.

Premesso che ognuno è libero di fare quello che vuole, in molti visualizzano i messaggi senza scrivere anche brevemente la loro opinione. Possono rispondere tutti ad argomenti comuni come questo, ci vuole un attimo ed è di grande utilità per gli altri. Non serve essere esperti, è sufficiente riportare la propria esperienza.

Condividere e collaborare è vitale per il forum pubblico. Grazie a chi comprenderà rispondendo.


Ultima modifica di Cesarrrr : 01-18-2017 .

Ciao Cesarrr e Ale Jelq, non è facile rispondere a questa richiesta poiché sono molteplici le cause che provocano gli stessi sintomi, per mancanza di indizi si consiglia sempre una visita da un Andrologo, che ha a disposizione sicuramente strumenti e competenza necessari a risolvere il problema, se dovesse essere tutto a posto sappiate che la parola d’ordine del dott. sicuramente sarà ” La causa è di origine psicologica”, e in effetti rappresenta circa il 90% dei casi, ma qui si apre un mondo a parte perché sarete indirizzati ad un colloquio con lo psicologo che indagherà e troverà l’origine del problema!!😳

Riepilogando i sintomi che accusate, erezioni deboli che con la manipolazione qualcosa succede ma se si smette di manipolare ritorna flaccido, questo fa pensare ad una mancanza di libido, la quale è quasi sempre la conseguenza di bassi livelli di testosterone libero ematico, e qui è un vero casino perché questo ormone cala per molteplici motivi, intossicazioni da alcol, fumo, farmaci, allergie, picchi glicemici, troppa alimentazione, colesterolo alto…….poca idratazione, troppi orgasmi ravvicinati, dipendenza da video porno, quindi la libido si accende solo con il contatto visivo invece è buona norma farla accendere con la nostra fantasia erotica, anche troppo PE influisce negativamente specie se lo si fa su un tessuto infiammato per precedenti errori degli stiramenti o nelle spremute, insomma ognuno dovrebbe imparare ad essere il medico di se stessi analizzando le proprie abitudini e propri pensieri, se poi non si arriva al dunque consultare e pagare😃😜

A me personalmente mi è accaduto in varie occasioni, il fumo e ho risolto comprando una sigaretta elettronica, alcol e quando bevo un buon vino già so che mi capita e nel PE ogni volta che ho forzato la mano!!

Spero che al più presto, individuate la causa che vi crea questo problema e buona fortuna!!

Un saluto😜


(08-2016) BP16-EG13,5

(04-2017) BP18-EG14

:-pulse: :jumpred:

Messaggio originale di Cesarrrr

Ciao Ale Jelq grazie per la condivisione del tuo parere e della risposta che ti darà l’ andrologo ;)

Io non fumo e ho le erezioni mattutine, eppure riscontro questa carenza, come se fossi incapace di trattenere il sangue nel glande.

Avremo bisogno delle risposte anche degli altri utenti.

Premesso che ognuno è libero di fare quello che vuole, in molti visualizzano i messaggi senza scrivere anche brevemente la loro opinione. Possono rispondere tutti ad argomenti comuni come questo, ci vuole un attimo ed è di grande utilità per gli altri. Non serve essere esperti, è sufficiente riportare la propria esperienza.

Condividere e collaborare è vitale per il forum pubblico. Grazie a chi comprenderà rispondendo.

È successo anche a me i primi periodi, stesse identiche sensazioni descritte sopra. E mibero già fasciato la testa pensando di essermi rovinato, appena ho smesso di pensarci è tornato tutto come prima.

I motivi principali te li ha scritti tutti arcerusbelz nel secondo commento.

Presa troppo stretta, come fare per evitare di stringere te lo ha spiegato lui. Se hai iniziato da poco riduci i wet jelq a 10. (anche meno se c’è bisogno)

Non so quanto siano wet i tuoi jelq con la crema nivea, io cambierei lubrificanti con l’olio.

Ragà molto spesso i problemi di erezione in noi giovani (io stesso li ho avuti fino a poco fa) dipendono soprattutto da cause mentali, come la dipendenza da porno.

Dovete cercare di stimolare la produzione di testosterone. Io ad esempio, negli ultimi mesi, sto cercando di pensare a ciò che mi eccita il più possibile durante la giornata, facendomi continue fantasie, sulla mia ragazza e non. Questo mi porta ad avere tantissime erezioni durante la giornata, che ovviamente stimolano anche la sensibilità del pene, tant’è che poi basta sfiorarlo e si alza, ma perchè te lo senti proprio più carico, poco da fare!

Ma ripeto, parte dalla testa, dovete star bene mentalmente, essere felici e sereni.


Starting (10-09-12): BP 15.5cm - NBP 12.5cm - EG 13.5cm

Today: BP 21cm - NBP 17.5cm - EG 14cm (Le mie foto)

Goal1 (Archived): 21x14 --> Goal2 22x14.5 --> Dream ?x15

Io direi smettere di guardare porno e di sostituirlo con l’edging, lavorando di fantasia e eiaculando il meno possibile (se non per rapporti sessuali) così da ripristinare la libidio e il testosterone.

Ciao Cesarr (e Ale jelq) tutte le cose che sono state dette hanno senso, dal sovrallenamento allo stato mentale eccetera.
Ti dico che è altamente improbabile che tu abbia fatto danni permanenti, se inizi a pensare così si instaura un circolo vizioso tra la testa e il pene, e tutto succede come te lo saresti aspettato (male).

Aggiungo alle cose dette un’altra di cui ho letto, che è il bilanciamento del pavimento pelvico. Il pavimento pelvico è la culla del sistema genitale interno, vasi e nervi importanti passano di lì. Se c’è una tensione eccessiva può succedere che la funzione generale vada in deficit. Fare male o troppo i kegel, senza avere una giusta percezione dell’esercizio, può facilitare una condizione di eccessiva tensione.

Non dico che sia quello, ma se vuoi lavora anche su questo aspetto. Un esercizio semplice è di sedere come si siedono senza sedia molte persone in Asia (per capirci), come se dovessi cagare in una turca, e da li rilassarsi, fare profonde respirazioni diaframmatiche (senza esagerare), volendo massaggiare la zona che si trova tra ano e pene, per distenderla e per prenderne coscienza. Piano piano, giorno dopo giorno, imparare a riconoscere la tensione e come abbassarla.

La respirazione diaframmatica fa di per sé un leggero kegel inverso, e la posizione descritta distende il pavimento pelvico e rende più efficace l’azione di continuo pompaggio sullo stesso data dalla respirazione diaframmatica.
Se vuoi prova, male non fa.

Su
12
Discussioni simili 
DiscussioneIniziatoForumReplicheUltimo messaggio
Glande più glandedreamingdeepEsercizi di base per il pene206-12-2016 11:59 AM
PUMPING: Bombeo en aguarfjBombas para Agrandar el Pene10407-05-2012 01:28 AM
Ejercicios Manuales BásicosmaferoAgrandamiento del Pene010-19-2003 12:36 AM

Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 05:49 PM.