Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

Suggestione o reali miglioramenti

Suggestione o reali miglioramenti

Ciao a tutti,
Nelle ultime 3 sedute, e in particolare oggi, mentre procedevo con la mia routine di base, mi è sorto un dubbio.

Mentre effettuavo le mie solite 250 jelq bagnate, ho notato un fatto insolito. Stavo seduto e provavo a spingere l’asta in posizione parallela all’asse del pavimento, o anche più verso il basso (in direzione dei piedi) , facendo i jelq molto lentamente (anche 7 secondi a spremuta) e ancora (fatto questo un po curioso) aprivo e chiudevo le gambe durante le tirate, facendo quasi toccare le ginocchia con loro, con un movimento continuo.
Allora, premetto che lo so che la cosa può far ridere (io avrei fatto altrettanto), però ho avuto la sensazione che l’asta si stirasse maggiormente, avevo anche una maggiore facilità a fare la presa a C, per premere di più sui lati, sentivo comunque il sangue affluire verso il glande, che comunque ad ogni tirata si gonfiava in modo maggiore rispetto a come le facevo in precedenza.

Altro fatto strano, mentre le altre volte anche alla fine dei jelq lo misuravo e in lunghezza non vi era alcuna variazione rilevante (non che io abbia già aspettative in proposito), ma oggi notavo che tirandolo era addirittura un cm più lungo. Mentre invece nessuna variazione in circonferenza che rimane sempre stabile il famoso centimetro guadagnato in queste prime 9 settimane di allenamento.

A questo punto mi domando: è solo una coincidenza? E’ solo suggestione? Oppure può essere utile farli così?

Vi scrivo questo perchè trovo utile confrontarsi sulle varie sensazioni e impressioni avute durante l’allenamento, e la tecnica, si sa, è un fattore da cui non si può prescindere per una crescita generosa :-)

Io ti posso dire che in ogni esercizio del PE devi vedere come reagisce il tuo “amico”, se reagisce bene, allora hai trovato la strada giusta. Io stesso non seguo il jelq come scritto nella manuale, ma lo faccio a modo mio, perchè mi sembra meglio, e mi pare che i risultati li abbia ottenuti.
Da un punto di vista più pratico, alcuni sostengono che a gambe unite il pene sia un pò più largo, e magari tu, aprendo e chiudendo le gambe, crei una sorta di pompaggio che permette di far scorrere meglio il sangue nel pene. In più, fare jelq verso il basso può aiutare a stirare ulteriormente i legamenti. Questi dovrebbero essere i lati positivi, ma ora esaminiamo i negativi:
Facendo questo movimento forse ti deconcentri sulla presa che applichi al pene, non eseguendo al meglio gli esercizi. Inoltre per aprire e chiudere le gambe devi muovere tutto il corpo, e questo potrebbe comportare pericolosi strattoni improvvisi al pene.

Detto questo, esamina il tuo pene a fine sessione e vedi se è in buone condizioni, mi raccomando, stai molto attento. Se la situazione ti convince potresti togliere 50 jelq tradizionali alla tua routine e sostituirli con 30-40 di questi.


Rastapano's History: Diario Rastapano: Extender

Il mio “terrore” è sempre lo stesso: ho paura di tirare troppo e danneggiare il pene. Mi sento che posso tirare tanto, ma ho troppa paura di far danno (danni che so bene siano irrimediabili il piu delle volte). Anche per questo motivo faccio 8 minuti di riscaldamento con acqua molto molto calda.

Avevo dei sospetti sul “pompaggio” di sangue provocato dall’apertura e chiusura delle gambe, in effetti. Ma noto che ho molta piu forza e comodità nel tirare da quella posizione, e questa può essere sicuramente un’arma a doppio taglio.

Sarei curioso di avere quanti più pareri possibile su questa cosa.


Starting sept 2012: BPEL 15.0 cm - EG 13,0 cm

Today: BPEL 17.5 cm - EG 14.0 cm

Goal: BPEL 19 cm - EG 16 cm

Di positiva c’è anche che irrobustisci di più le gambe! ^O^

Comunque appena posso devo sperimentare, magari ti faccio sapere le mie sensazioni.


15/10/12: Bpfl 10,5 - BPEL 15,2 - Msfg 9,5 - Mseg 11,3

Top

All times are GMT. The time now is 08:07 AM.